Bombardamenti israeliani contro il nord della Striscia di Gaza. Ferito combattente delle brigate al-Quds.


Gaza – Infopal. Ieri sera, le forze di occupazione israeliane hanno bombardato il nord della Striscia di Gaza.

Testimoni oculari hanno riferito al corrispondente di Infopal.it che un drone israeliano ha lanciato un missile contro un gruppo di persone, nella zona al-Waha a nord-ovest di Beit Lahia, ferendone lievemente una.

L'attacco aereo ha colpito un gruppo di resistenti palestinesi affiliati alle Brigate al-Quds, ala armata del Jihad islamico.

La formazione aveva lanciato tre razzi artigianali contro la città di Majdal, nel sud di Israele.

 

Due giorni fa, le forze israeliane avevano ucciso tre membri delle stesse Brigate.

 

 

Un portavoce dell'esercito israeliano ha dichiarato che l'aviazione militare aveva identificato e colpito un'area con una base di lanci di razzi palestinesi.

Oggi, in diverse zone della Striscia di Gaza, i carrarmati e le motovedette israeliane hanno preso di mira le case e le proprietà dei cittadini: 4 persone sono state ferite. Ingenti i danni materiali alle aree colpite.

Inoltre, all'alba di oggi, l'artiglieria israeliana ha bombardato zone aperte nella cittadina di Beit Hanoun, a nord della Striscia di Gaza, senza causare vittime.

Anche la notte scorsa i carrarmati israeliani hanno colpito case e proprietà dei cittadini palestinesi in diverse parti della Striscia di Gaza, ferendo quattro civili e danneggiando materialmente le zone bombardate.


Notizie correlate:

Bombe israeliane contro la Striscia di Gaza: feriti due fratelli.

Striscia di Gaza, artiglieria israeliana spara sulle abitazioni: numerosi feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.