Carattere ebraico dello Stato: Netanyahu ne discuterà negli Usa

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Il mese prossimo, novembre 2010, il premier israeliano Benjamin Netanyahu si recherà negli Stati Uniti. In agenda, incontri con rappresentanti governativi e personalità influenti americane.

Discuteranno dell'attuale stato dei negoziati con l'Autorità nazionale palestinese (Anp), ma da ambienti di governo trapela la notizia secondo cui “la visita avrebbe soprattutto lo scopo di ribadire la determinazione nazionale israeliana nell'istanza di riconoscimento del carattere ebraico dello stato”.

Il premier integralista israeliano affronterà questo tema anche durante una conferenza promossa dall'organizzazione ebraica a New Orleans.

Pochi giorni fa, egli aveva manifestato pubblicamente l'intenzione di non cedere sull'unicità di Gerusalemme capitale di Israele (https://www.infopal.it/leggi.php?id=16310) aggiungendo che i partner di pace sarebbero stati tanto più credibili quanto più avessero provato la propria volontà a rispettare quell'istanza di riconoscimento.

Sostenendo che, dal giorno del disimpegno israeliano dalla Striscia di Gaza, nel 2005, sono stati lanciati ben 12mila razzi su Israele, Netanyahu aveva specificato senza mezzi termini: “L'unica pace sostenibile sarà quella che permetterà a Israele la capacità di difendersi e di disporre dei presupposti di sicurezza adatti a questo scopo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.