Carovana ‘Viva Palestina’, guidata da Galloway, continua il viaggio verso Gaza.

 

Tunisi – Infopal. La carovana “Viva Palestina”, guidata dal parlamentare britannico George Galloway, è giunta giovedì in Tunisia. Proseguirà poi per Libia ed Egitto, e, attraverso il valico di Rafah, cercherà di entrare nella Striscia di Gaza assediata.

Il convoglio umanitario, partito da Londra il 14 febbraio, porta aiuti e medicine, e 120 automezzi.

La popolazione tunisina ha accolto con entusiasmo i 300 attivisti.

La carovana, che ha attraversato il passaggio di Bou Shabka, tra Tunisia e Algeria, ha avuto il merito di aprire i confini, bloccati da anni, tra i due Paesi.

Il primo ministro tunisino, Mohammed Al-Ghannoshi, ha dato il benvenuto a Galloway, che ha dichiarato: “Siamo scioccati da ciò che è accaduto ai palestinesi, e ora vogliamo portare aiuto a questa gente oppressa.

“La carovana riflette i sentimenti delle popolazioni dei paesi che attaversiamo, poiché siamo accolti sempre con molto affetto”.

La Striscia di Gaza vive sotto disumano assedio israelo-internazionale dal 2006, da quando il popolo palestinese, durante libere e democratiche elezioni, ha dato la vittoria a Hamas.

Dopo la fine dei recenti 23 giorni di genocidio israeliano contro la Striscia, l'assedio e le violenze israeliane sono diventate ancora più feroci.

2009-02-20 Rabat Convoglio britannico, Viva Palestina, in sosta in Marocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.