Cisgiordania, fine settimana di arresti per diversi membri di Hamas.

Hamas ha dichiarato che, venerdì, i servizi di sicurezza dell’Autorità Nazionale palestinese hanno sequestrato 3 dei suoi membri.

 

Betlemme

I servizi di sicurezza hanno arrestato Muhammad Al-Khatib, dopo che era stato convocato in caserma per accertamenti.

 

Tulkarem

I servizi di sicurezza hanno arrestato Muhammad Jamil Qad, di Deir al-Ghosun. Anche lui era stato convocato per accertamenti.

 

Jenin

Le forze di sicurezza hanno arrestato Sameh Sai’id al-Jabsheh dopo un interrogatorio.

 

Hebron

Sabato, le forze israeliane hanno catturato e arrestato 5  palestinesi: tre fratelli – Sulayman al- Qawasmi, 25 anni, Muhammad al-Qawasmi, 23, e Hamam al-Qawasmi, 21 anni – dopo aver fatto irruzione nella loro casa, sita nei pressi della moschea al-Jihad, a Wad Abu Qtlah.  

 

Un altro uomo è stato arrestato dopo che le forze israeliane sono entrate nella sua abitazione, nell’area al-Jilda, a Hebron. La madre del detenuto ha dichiarato inoltre che altri suoi quattro figli sono stati picchiati dai soldati.

 

Le fonti di sicurezza hanno confermato che Bilal Abdel Nasser Salam, di 39 anni, è stato arrestato e portato via dalla sua casa nell’area al- Jilda  di Hebron.

 

Venerdì scorso, le forze di occupazione israeliane hanno incrementato il numero dei blocchi stradali e dei checkpoint nel nord della Cisgiordania.

 

Fonti della sicurezza palestinese hanno reso noto che le forze israeliane hanno chiuso le strade principali e impedito alle persone di partire, soprattutto nell’area di Wadi ash-Sha’er, a est di Tulkarem, e a ash-Sha’rawiyah, a nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.