Coloni attaccano la casa di un palestinese nella città vecchia e la polizia israeliana lo porta in caserma per interrogarlo.

Decine di coloni israeliani armati hanno attaccato l’abitazione di un cittadino palestinese nella Città Vecchia di Hebron e ne hanno assaltato il proprietario, Ammar Jaber, dopo aver tirato sassi e bottiglie vuote contro i vetri e le porte della casa.

Testimoni oculari hanno riferito che più di 30 coloni hanno attaccato la casa, mandando in frantumi le finestre e terrorizzando bambini e donne dopo aver sguinzagliato i cani all’interno.

Fonti locali hanno raccontato che i coloni hanno seminato distruzione nell’abitazione prima di picchiarne il proprietario davanti ai soldati israeliani, che, come se non bastasse, lo hanno portato in caserma per l’interrogatorio, e poi rilasciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.