Coloni israeliani investono e uccidono un contadino palestinese. Altri attacchi nella notte

Salfit – InfoPal. Ieri sera, coloni israeliani alla guida di un'automobile hanno investito e ucciso un contadino palestinese a Salfit, a nord della Cisgiordania occupata.

Aveva 46 anni, 'Abdel Mutaleb Mohammed Hakim, ed era residente a Darastia.

“Stava rientrando a casa dopo aver raccolto le proprie olive quando è stato investito vicino a Ravava, insediamento israeliano ad ovest del villaggio, ha raccontato Nazmi Suleiman, sindaco del villaggio palestinese.

I coloni israeliani gli hanno tagliato la strada mentre guidavano ad alta velocità e la vittima è morta all'istante.

Hakim lascia la famiglia con due figli e tre figlie.

Aumentano gli incidenti di questo tipo nella Cisgiordania occupata, in particolare nella regione settentrionale.

Un gruppo di coloni israeliani provenienti dal blocco coloniale illegale “Etzion” ha invaso ieri notte Betlemme.

I coloni israeliani hanno aggredito fisicamente una famiglia palestinese, hanno spruzzato a una distanza ravvicinata gas e tutti i componenti della famiglia di Sa'oud Mohammed As'ad sono rimasti asfissiati.

Il più piccolo di soli 10 anni è stato ricoverato in ospedale.

Dal nord al sud della Cisgiordia occupata, i coloni israeliani sono protagonisti delle barbarie contro le comunità palestinesi. 

Ancora ieri sera, ad al-Khalil (Hebron), altri coloni israeliani, anch'essi dell'insediamento di Etzion, hanno incendiato tre automobili di proprietà palestinese, a Beit Ummar, lasciandosi dietro slogan razzisti contro i palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.