Conflitto interpalestinese: un morto di Fatah e 9 cittadini feriti a Rafah

Questa mattina è stato ucciso un membro del movimento di Fatah e ne sono stati feriti altri nove a seguito di una sparatoria nel quartiere di Tell es-Sultan, Rafah, a sud della striscia di Gaza.

 

Fonti del movimento di Hamas hanno riferito che un gruppo armato di Fatah ha sparato, da una macchina, contro un gruppo di resistenti delle brigate di al-Qassam, costringendo questi ultimi a rispondere al fuoco. Nell’incidente è morto Fuad Wael Wahbi (27 anni).

 

Fonti di Fatah hanno invece affermato che membri di Hamas hanno circondato l’abitazione di un loro attivista che lavora come accompagnatore del deputato Majed Abu Shammaleh (segretario di Fatah nella striscia di Gaza), e ne hanno ucciso il fratello.

 

Testimoni oculari hanno riferito che uomini armati dei due movimenti si sono sparsi nelle vie del quartiere senza provocare incidenti, mentre fonti mediche dell’ospedale Abu Yusef an-Najjar hanno detto che sono giunti in ospedale un morto e altri feriti.

 

Inoltre, fonti mediche hanno detto che il cadavere di un uomo è arrivato all’ospedale nelle prime ore del mattino, colpito al petto da un’arma da fuoco nella zona est di Rafah. La sua identità è ignota.

 

Un incidente, che ha provocato l’uccisione di un attivista di Fatah a Rafah, è avvenuto mentre elementi della Sicurezza nazionale sequestravano due membri di Hamas, a nord della striscia di Gaza, rilasciati alcune ore dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.