Defence for Children – Palestina: ‘Neanche un minore nelle liste dei rilasci’

E' urgente l'appello di Defence for Children – Palestina divulgato in rete.

“Mentre l'accordo reso noto da Israele e Hamas lo scorso 11 ottobre preannunciava il rilascio in due fasi di 1.027 palestinesi, tra cui tutte le detenute palestinesi, il 16 ottobre è stata resa nota la lista dei primi 477 prigionieri (comprese tutte le donne) che saranno rilasciati domani 18 ottobre”.

“Nella lista, non c'è nemmeno il nome di un minore palestinese di quelli attualmente ancora detenuti nelle prigioni dell'occupazione israeliana”. 

Stando ai dati forniti dalle autorità carcerarie israeliane: “a fine settembre 2011, erano presenti nelle prigioni e nei centri di detenzione di Israele 163 minori palestinesi (tra i 12 e i 17 anni), compresi 35 tra i 12 e i 15 anni.
76 di questi sono stati condannati, mentre 88 sono in attesa di giudizio.

Ogni anno circa 700 minori palestinesi (tra i 12 e i 17 anni) vengono arrestati e portati davanti a un tribunale militare israeliano, interrogati e detenuti da militari, polizia o agenti di sicurezza. 

Dal 2000 la presenza nelle prigioni israeliane stimata è di 7.500 minori palestinesi arrestati e giudicati dalla giustizia militare di Israele. Torture, maltrattamenti e abusi sono stati ampiamente riportati.
Gran parte delle accuse riguarda “il lancio di pietre”.

Defence for Children – Palestina chiede:

– di fare appello ai rappresentati politici;

– di scrivere all'ambasciata israeliana nel proprio Paese:

con la richiesta di rilasciare tutti i minori palestinesi ancora nelle prigioni di Israele, senza distinzione tra quanti sono in attesa di giudizio e quanti invece sono stati già condannati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.