Dirigenti della Difesa e dello Shabak in Egitto: Israele propone un muro alla frontiera con la Striscia.

Tel Aviv – Infopal. La radio israeliana ha riferito che oggi Amos Gilad, alto funzionario del ministero della Difesa e capo della commissione politica ministeriale per la sicurezza, si dirigerà al Cairo, nel tentativo di proseguire le trattative per lo scambio dei detenuti con le fazioni palestinesi.

Il quotidiano israeliano "Haaretz" ha riportato da fonti della sicurezza la notizia secondo cui Israele avrebbe proposto all’Egitto un aiuto per costruire un muro alla frontiera tra la Striscia di Gaza e il territorio egiziano. Per questa ragione Gilad si recherà al Cairo accompagnato da un dirigente dello Shabak, i servizi di intelligence interni.

Il muro dovrebbe servire a "combattere il contrabbando di armi".

Secondo Haaretz, "la commissione militare congiunta israelo – egiziana si riunirà fra due settimane. Durante l’incontro, Israele chiederà all’Egitto di moltiplicare gli sforzi contro il contrabbando di armi verso la Striscia di Gaza".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.