Due palestinesi uccisi nella Striscia di Gaza di cui uno malato di mente

Ieri mattina è stato ucciso il giovane palestinese Mohammad Abu Shaar, malato di mente, quando si è avvicinato all’ingresso Kisofem al centro della Striscia di Gaza.
Testimoni oculari hanno riferito di aver sentito massicci spari da parte dei soldati che controllano l’ingresso.
Ieri sera, è stato ucciso un’altro palestinese e ferito un’altro dalle pallottole dell’esercito di occupazione israeliana vicino alla postazione Nahel Oz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.