Estremisti israeliani tentano di confiscare proprietà palestinese. Scontri a Silwan

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Nuove tensioni sono sfociate in scontri, ieri, a Silwan, ad al-Quds (Gerusalemme), tra residenti palestinesi ed estremisti ebrei che hanno tentato di confiscare con la violenza 1.500 metri quadrati di terreno di proprietà palestinese.

I gruppi di estremisti hanno potuto fare affidamento sulla presenza delle forze d'occupazione israeliane che hanno risposto all'opposizione dei palestinesi con il lancio di gas lacrimogeni e bombe assordanti.

Hatem 'Abdel Qader, membro del Comitato di Fatah a Gerusalemme, ha denunciato l'accaduto e ha avvertito che “a rischio vi è anche un orfanotrofio poco distante dal luogo dell'accaduto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.