Folla di gazawi celebra il 42° anniversario del FPLP. Appello all’unità nazionale.


Gaza. Sabato, decine di migliaia di sostenitori del Fronte popolare per la liberazione della Palestina hanno commemorato a Gaza City il 42° anniversario della fondazione del movimento.

Il Fplp, movimento nazionalista laico, venne creato nel 1967, dopo la Guerra dei Sei giorni, dal medico palestinese del '48, George Habash, di origine cristiane.

Parlando alla folla radunata nello Stadio di Gaza, il leader gazawi del Fplp, Rabah Muhanna, ha fatto appello all'unità, alla fermezza e alla resistenza del popolo palestinese, “fino alla vittoria” e ha chiesto di continuare “la lotta armata contro il nemico sionista”.

Muhanna ha sottolineato che la strada dei negoziati da Oslo ad Annapolis “ha raggiunto un punto morto. Tutte le forze palestinesi devono dichiarare la morte dei cosiddetti 'negoziati' e la fine immadiata del 'periodo di transizione', compresa la fine di tutto il coordinamento per la sicurazza con gli occupanti”.

Il leader del Fronte ha poi lanciato un appello per l'unità nazionale, “una necessità per la vittoria”, e ha chiesto la liberazione di tutti i connazionali detenuti in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza.

Chiudendo il suo discorso, Muhanna ha ricordato i colori della bandiera palestinese, simbolo di unità nazionale e tra le fazioni: il rosso del Fplp, il verde di Hamas, il bianco di Fatah e il nero del Jihad islamico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.