Gaza, la Marina israeliana sequestra gruppo di pescatori

Gaza – InfoPal. Questa mattina, la marina israeliana ha abbordato una nave da pesca palestinese, catturando i pescatori a bordo.

L'imbarcazione si ritrovava a due miglia nautiche, quando è stata assaltata. I pescatori sono stati portati in una località non identificata. Il ministro dell'Agricoltura di Gaza ne ha chiesto l'immediato rilascio, facendo appello anche alla cooperazione delle associazioni per i diritti umani e della Croce rossa internazionale (Icrc).

Abbordando i pescherecci palestinesi a poche miglia dalla costa di Gaza, Israele commette violazioni continue del diritto marittimo, oltreché umanitario.

Sono 3.500 i pescatori della Striscia di Gaza che lavorano su 700 tra pescherecci e altre piccole barche utilizzate per un'importante fonte di sostentamento per 70 mila palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.