Ging, Unrwa: la situazione a Gaza è ancora catastrofica

Gaza – Pal-info. Le Nazioni Unite hanno dichiarato che la situazione nella Striscia di Gaza è ancora catastrofica e che un milione e mezzo di persone, compresi 800 mila bambini, vivono come prigionieri nella Striscia a causa dell'assedio.

Durante una conferenza svoltasi mercoledì, a New York, John Ging, direttore dell'Unrwa a Gaza, ha dichiarato che l'80% della popolazione di Gaza dipende dall'assistenza umanitaria, mentre prima dell'assedio il 70% era auto-sufficiente.

“Non c'è economia – ha sottolineato – e, chiunque voglia fare qualcosa, non trova il materiale grezzo necessario”.

Ging ha aggiunto che la Striscia ha urgente bisogno di 100 nuove scuole, ma che le restrizioni imposte da Israele hanno permesso la costruzione soltanto di 6.

Migliaia di edifici scolastici sono ancora in macerie, e il 90% dell'acqua di Gaza non è adatta al consumo umano.

Ging ha chiesto ai potenti della terra di visitare Gaza e di conoscere di persona le disastrose condizioni provocate da quattro anni di assedio.

Articoli correlati:

http://infopal.it/leggi.php?id=16558


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.