Giornalista palestinese rapito dall’intelligence di Abbas.

 

Cisgiordania – Infopal. I servizi di intelligence dell'Anp cisgiordana, fedeli al presidente Mahmoud Abbas, ieri sera hanno rapito un giornalista e consigliere municipale: Mustafa Sabri, 43 anni. L'uomo era stato liberato tre giorni prima dalle prigioni della sicurezza preventiva palestinese, anche questa controllata dall'Autorità nazionale.

Allievi superano i maestri…Fonti locali hanno raccontato che gli agenti hanno assaltato la casa del giornalista e lo hanno sequestrato per condurlo in un centro per gli interrogatori, in una modalità molto simile a quella normalmente utilizzata dai loro alleati israeliani.

Le forze di sicurezza preventive avevano rapito e imprigionato Sabri tre mesi fa, torturandolo selvaggiamente. L'uomo era stato infatti ricoverato più volte in ospedale.

Il 15 giugno scorso, l'Alta Corte palestinese aveva emanato un decreto di scarcerazione e il 27 luglio era stato liberato, per essere nuovamente rapito ieri.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.