Guerra e Gas Naturale: l´invasione israeliana ed i giacimenti di gas al largo di Gaza

Guerra e Gas Naturale: l´invasione israeliana ed i giacimenti di gas  al largo di Gaza

Michel Chossudovsky

11 gennaio 2009

L´invasione militare della striscia di Gaza da parte delle Forze 
israeliane ha una relazione diretta con il controllo e con la 
proprietà di strategici giacimenti di gas al largo.

Questa è una guerra di conquista. Scoperti nel 2000, vi sono estesi 
giacimenti di gas al largo delle coste di Gaza.
British Gas (BG Group) ed il suo partner, Consolidated Contractors 
International Company (CCC), con sede ad Atene e di proprietà delle 
famiglie libanesi Sabbagh e Koury, ottennero i diritti di 
esplorazione per il gas e per il petrolio grazie ad un accordo di 
durata venticinquennale firmato nel novembre 1999 con l´Autorità 
Palestinese.

I diritti sui giacimenti di gas al largo spettano rispettivamente a 
British Gas (per il 60 percento); alla Consolidated Contractors (CCC) 
(per il 30 percento); ed al Fondo d´Investimento dell´Autorità 
palestinese (Investment Fund of the Palestinian Authority) (per il 10 
percento) (Haaretz, 21 Ottobre 2007).

l´Accordo tra British Gas, Consolidated Contractors International 
Company e l´Autorità Palestinese prevede anche lo sviluppo dei 
giacimenti e la costruzione di un gasdotto (Middle East Economic 
Digest, 5 gennaio 2001).

La licenza della British Gas copre l´intera area marina prospiciente 
le coste di Gaza, contigua a diversi impianti di gas al largo di 
Israele (Vedi mappa sotto). E´ necessario precisare che il 60% dei 
giacimenti di gas lungo la linea costiera Gaza – Israele appartengono 
alla Palestina.

Il Gruppo British Gas ha scavato due pozzi nel 2000: Gaza Marine-1 e 
Gaza Marine-2. Le riserve sono stimate da British Gas nell´ordine di 
1.400 miliardi di piedi cubi, valutati approssimativamente quattro 
miliardi di dollari. Questi sono i dati resi pubblici da British Gas. 
La dimensione delle riserve di gas palestinesi potrebbe essere di 
molto superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.