Hamas: attacchi dei coloni, assedio e complotti provocheranno una nuova Intifada.

 

Gaza – Infopal. Il movimento di resistenza islamica “Hamas” ha avvertito: “L’escalation di aggressioni dei coloni in Cisgiordania, il rafforzamento dell’assedio sulla Striscia di Gaza e l’aumento dei complotti per liquidare la Questione palestinese faranno nascere una nuova Intifada che darà una spinta alla resistenza“.

 

In una dichiarazione alla stampa diffusa ieri, il dirigente di Hamas Salah al-Bardawil ha affermato: “Il clima in cui il nostro popolo sta vivendo in questi giorni è simile a quello dei tempi dell’Intifada del 1987: aumento delle aggressioni dei coloni sionisti e dell’esercito di occupazione, e dei complotti dei collaborazionisti per domare il nostro popolo“.

Il portavoce del gruppo parlamentare di Hamas ha riferito che “l’Intifada è scoppiata a seguito dei crimini commessi dalle bande di Kahan in Cisgiordania, che hanno spinto il popolo palestinese a riacquistare la propria identità, nonostante i tentativi del nemico sionista di soggiogarlo anche a livello culturale“.

 

Principio di azione-reazione. Al-Bardawil ha aggiunto: “Oggi si stanno comportando nello stesso modo e pensano di mettere in ginocchio il popolo, facendo finta di non sapere che esso applica la legge fisica di azione-reazioneQuando vediamo che le aggressioni dei coloni sono in aumento, sentiamo che la nostra gente si ribellerà. L’Intifada nasce dopo ogni campagna di aggressione dei coloni e dopo i complotti contro la nostra questione”.

 

Complotti israelo-internazionali. Il dirigente di Hamas ha proseguito dicendo che, attualmente, “i complotti per liquidare la questione palestinese” si espletano attraverso “la conferenza di Annapolis e la Road Map e altro ancora. Tutto ciò indica che nascerà una nuova Intifada, che darà una spinta alla valorosa resistenza. Noi non abbiamo paura, siamo fiduciosi che questo popolo non accetta l’ingiustizia ed è in grado di cambiare di vincere“.

 

Il parlamentare ha concluso: “Non è più possibile ignorare Hamas, nonostante tutti i tentativi per oscurarlo. Esso è passato dalla fase di missione svolta all’interno del popolo palestinese a quella di guida delle masse palestinese, arabe e islamiche“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.