I coloni israeliani consegnano altri ordini di evacuazione a famiglie palestinesi

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Hussein Kiswani, commissario per gli Affari politici di al-Quds (Gerusalemme), ha denunciato l'ultimo atto di un gruppo di coloni israeliani provenienti dagli avamposti di “Moskovitz” e “Shibali”.

I coloni hanno consegnato di persona ordini di evacuazione a dieci famiglie palestinesi nel quartiere di Shaykh Jarrah. Alcuni palestinesi si sono rifiutati di accogliere la notifica e ne sono sorti scontri.

Autorità palestinesi gerosolimitane si stanno consultando con i legali per seguire i casi.

Alcune di queste abitazioni rientrano nel capitolo della “proprietà degli assenti”, legge sempre in vigore in Israele, con la quale lo Stato ebraico presume la proprietà sui beni immobili anche di quei palestinesi che si spostano (per varie motivazioni e anche per brevi periodi) dalla propria casa a Gerusalemme.

Le famiglie palestinesi lese da questi ultimi attacchi dei coloni israeliani sono quelle di Badr Abu Dawlah, Mustafa al-Khatib, 'Assem al-Bashiti, Hussain al-Kaswani, Fatma Salem e Jamal Mahmud Muhaisan.

Costruite all'inizio del secolo scorso, le abitazioni si estendono su un'area di circa 15 ettari, della quale faceva parte l'Hotel Sheperds, altri edifici palestinesi e una zona adibita a progetti Unrwa.
Su di essa Israele costruirà 400 unità abitative da destinare alla colonizzazione di Gerusalemme.

Articoli correlati:

Coloni israeliani consegnano ordini di evacuazione a famiglie palestinesi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.