Il FPLP, FDLP e il Jihad islamico invitano alla fine immediata della lotta e al ritiro delle armi dalle strade.

 

Dal nostro corrispondente e da http://www.samanews.com/index.php?id=details&sid=24452 

Il Fronte Popolare e quello Democratico per la liberazione  della Palestina hanno rinnovato il loro invito a Fatah e Hamas a cessare immediatamente gli scontri e a ritirare le armi dalle strade e dalle abitazioni.

In un comunicato congiunto hanno invitato i due movimenti "ad essere all’altezza della responsabilità nazionale e a sostenere gli sforzi continui della fazione nazionale e della delegazione egiziana per fermare il bagno di sangue".

Hanno invitato a "liberare le pesone sequestrate, a cessare le istigazioni, a far prevalere il dialogo per risolvere i problemi, e a ricostruire l’unità dei palestinesi per affrontare il nemico israeliano e la sua aggressione continua in base a una cooperazione reale". 

Jihad Islamico

"La lotta sanguinosa tra Fatah e Hamas ha privato la questione palestinese della sua profondità araba e islamica, e ha creato una grande spaccatura".

Nel comunicato stampa, i due fronti hanno chiesto a Fatah e Hamas di cessare immediatamente il fuoco tra i combattenti, e hanno avvertito della pericolosità di questa lotta: “Quello che sta succedendo farà entrare tutta la questione palestinese in un progetto distruttivo e ci farà perdere altra terra palestinese, oppure porterà alla divisione della Striscia di Gaza dalla Cisgiordnia. Così si metterà in pratica il vecchio progetto di Sharon di trasformare i territori palestinesi in cantoni separati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.