Il governo Haniyah osserva da vicino l’impegno israeliano alla tregua.

 Gaza – Infopal. Taher an-Nuno, portavoce del governo Haniyah, ha fatto sapere che il suo governo "osserva da vicino l’impegno israeliano alla tregua reciproca raggiunta sotto il patrocinio egiziano".

Domenica 22 giungno, le autorità di occupazione israeliane hanno iniziato a far entrare le merci con un incremento del 30% rispetto alla quantità che permessa in precedenza.

In un comunicato stampa, an-Nuno ha riferito che nella giornata di domenica sono entrati 80 camion rispetto ai 60 precedenti, precisando che la quantità è settimanale e non giornaliera.

E ha aggiunto: "In base alle quantità entrate oggi (domenica, ndr) non possiamo valutare la situazione reale, ma dobbiamo attendere fino alla fine della settimana per potere confrontare eventuali miglioramenti".

Il governo ha espresso la speranza che tutte le parti in causa rispettino gli accordi per la tregua reciproca e contemporanea, e ha sottolineato: "Il vero test sarà l’apertura dei passaggi e l’entrata di materiale proibito a causa dell’assedio".

E ha invitato "coloro che hanno a cuore l’interesse nazionale superiore palestinese a non fare passi avventati o a prendere posizioni politiche e propagandistiche affrettate che possono danneggiare il popolo".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.