Illegalità diffusa nella Striscia di Gaza.

Omicidi, sparatorie alla cieca, rapimenti e rapine: è quanto sta accadendo nella Striscia di Gaza nelle ultime ore.

Nell’area di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza, martedì 13, Na’im ‘Abed Al-Majid Ash-Sha’er, 33 anni, è stato colpito a morte da proiettili vaganti: si trovava nella zona di Qizan An-Najjar.

Fonti palestinesi hanno riferito che, sempre martedì, sconosciuti armati hanno rapito un uomo nel nord della Striscia di Gaza, dopo averlo ferito a un piede.

Nella stessa sera, Zinat Juha, 44 anni, e sua figlia di 26, sono state uccise, e l’altra figlia, di 16, ferita, durante una violenta lite familiare in Beit Lahiya, al nord della Striscia di Gaza. 

Ieri, a Khan Younes, un uomo e suo figlio sono stati arrestati per aver stampato soldi falsi. Secondo quanto dichiarato dalle Forze di sicurezza palestinesi, i due erano specializzati nella coniazione di valuta israeliana, egiziana e americana, falsa. Il figlio immetteva i soldi nel mercato palestinese.

(Fonte: Maan News)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.