La comunità di Nablus nella morsa dei coloni israeliani. Oggi un attacco, altri attesi

Di Mohammed Awad.

Nablus – InfoPal. La provincia di Nablus, a nord della Cisgiordania occupata, è teatro di violenti attacchi dei coloni israeliani su base quotidiana.
Il nostro corrispondente racconta di un'aggressione avvenuta stamattina con il lancio di pietre quando decine di coloni israeliani hanno attaccato le automobili palestinesi che transitavano.

Con il pretesto di impedire scontri con i residenti palestinesi, i soldati israeliani sono arrivati sul posto per fornire protezione ai coloni.

Inoltre, i coloni israeliani hanno lanciato appelli via radio rivolti agli altri gruppi di israeliani che vivono nei Territori palestinesi occupati, per ritrovarsi e impedire che i soldati giungano a evacuare sei caravan posizionati presso l'agglomerato più grande dell'insediamento di Itamar, Givat Aryeh.

Il portavoce del governatore di Nablus avverte: “I coloni si stanno preparando ad attaccare ancora le nostre comunità”.

Proprio riguardo ai coloni di Itamar, su territorio di Awarta, il funzionario ha ammonito sulla rischiosa eventualità che i coloni si stiano organizzando per occupare le abitazioni disabitate per farne avamposti, così come per uscire in strada in manifestazioni e, in tutto ciò, godere della protezione dell'esercito di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.