L’appello dell’Unrwa contro assedio di Gaza: situazione profughi in continuo degrado.

Gaza – Infopal. Il direttore operativo dell’Unrwa nella Striscia di Gaza, John Ging, ha lanciato un appello affinché venga tolto il blocco imposto su Gaza. La situazione economica non è più sopportabile, e quella dei profughi è in continuo degrado.

Tali dichiarazioni sono state rilasciate nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri, 1° ottobre, presso il centro di distribuzione di prodotti alimentari a Gaza, dove ci sono altre 80.000 famiglie che hanno bisogno di aiuti urgenti.

 

“All’inizio di quest’anno vi erano circa 100.000 casi bisognosi d’aiuto, ma oggi il loro numero oltrepassa i 300.000”. Per questo egli ripete che la sua organizzazione “ha bisogno di un sostegno finanziario supplementare per poter aiutare le famiglie in stato di necessità”.

John Ging ha quindi lanciato un appello alla fine immediata del blocco e della crisi economica: “Per colpa di un fallimento politico provocato dagli uomini, le condizioni economiche nella Striscia non smettono di peggiorare”.

Ging ha espresso grande tristezza nel vedere che i materiali da costruzione non possono entrare nella Striscia di Gaza. Infine, ha ringraziato i “Paesi donatori”, quali gli Usa, il Kuwait, l’UE e il Qatar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.