Le Brigate Abu ‘Ali Mustafa lanciano una ventina di razzi contro colonie israeliane

Gaza – Infopal. Il braccio militare del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, le Brigate Abu ‘Ali Mustafa, ha rivendicato il lancio di circa venti razzi contro colonie israeliane situate nelle terre palestinesi occupate nel 1948, nella notte tra il 12 e il 13 dicembre.

Le Brigate affermano di aver utilizzato per questi attacchi – di cui hanno fornito i dettagli – versioni migliorate e a lunga gittata dei razzi “Sumud”, fabbricati localmente, e che il loro lancio si è protratto fino alle prime ore del mattino.

I lanci di razzi da parte del Fplp giungono come “risposta naturale ai crimini degli occupanti”, nel 42° anniversario della fondazione del Fronte, il quale rinnova il suo impegno nella Resistenza che ha come obiettivi il Ritorno e la Liberazione.

Fonti israeliane hanno ammesso che due razzi sono caduti nel Negev occidentale, senza però che vi siano stati danni a persone o a cose.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.