Le forze di occupazione arrestano donna che tentava di introdurre cellulari in carcere

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato una cittadina palestinese residente a Gerusalemme occupata che tentava di introdurre nel carcere israeliano di Afula telefoni cellulari destinati a prigionieri palestinesi.

La donna è stata arrestata mentre era in possesso di quattro cellulari e migliaia di shekel.

Le autorità carcerarie hanno anche sospeso dal lavoro uno dei guardiani ebrei, accusato di aver venduto i telefoni ai detenuti in cambio di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.