Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 5 cittadini palestinesi della città di Nablus e hanno invaso la cittadina di Mas’ha

 

Nablus – Infopal

Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 5 abitanti della città di Nablus e del vicino campo profughi di Balata, e hanno invaso la cittadina di Masha, a nord della Cisgiordania.

Fonti della sicurezza hanno riferito che, nelle prime ore del mattino, un vasto spiegamento di forze dell’esercito di occupazione israeliane ha invaso la città di Nablus e il campo profughi di Balata e perquisito le case dei cittadini alla caccia di “ricercati”.

Sono stati arrestati Khaled Druza, 28 anni; Majdi Abdellatif Sufyan, 16 anni; Mohammad Abderrahman Bana, 23 anni; Raed Aqil al-Jawhari; Iyad Shafiq Hashish.

 

Le forze di occupazione israeliane, la notte scorsa, hanno invaso la cittadina di Masha, a ovest della provincia di Salfit.

Testimoni oculari hanno confermato che un vasto contingente di soldati, affiancati da 8 jeep militari e forze di polizia israeliane, hanno invaso la cittadina sparando all’impazzata e lanciando bombe al suono.

I testimoni hanno spiegato che i soldati hanno bloccato diverse persone nei tre frantoi della cittadina, lanciando, anche qui, bombe acustiche. Non ci sono notizie di vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.