L’esercito israeliano aggredisce gruppo di pacifisti palestinesi e israeliani.

 

Cisgiordania – Infopal. Questa mattina, l'esercito israeliano ha violentemente attaccato un gruppo di pacifisti che ha tentato di entrare in terre palestinesi dichiarate “zona chiusa”: si tratta di un'area agricola vicina all'insediamento di Beit Ayin, a Hebron. Due donne, un attivista palestinese e uno israeliano sono rimasti feriti a seguito dell'attacco dei soldati. Quindici altri attivisti israeliani sono stati arrestati. 

A una delle due donne i militari hanno rotto una gamba con il calcio del fucile, mentre l'attivista israeliano ha avuto il polso fratturato.

L'area era stata dichiarata “zona militare chiusa” il 2 aprile scorso, dopo un uomon mai identificato aveva attaccato un colone dell'insediamento ebraico vicino alla cittadina di Safa uccidendolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.