Liberati 8 membri di Hamas (su 450).

 

Nablus – Infopal. Ieri, le forze di sicurezza preventiva dell’Anp nella città di Nablus hanno liberato 8 membri di Hamas dal carcere al-Junayd. 

Fonti hanno confermato che i detenuti rilasciati erano in prigione da diversi mesi, senza essere stati sottoposti a processo e senza accusa. L’ordine di scarcerazione era stato emesso da tempo, ma le forze di sicurezza hanno deliberatamente procrastinato la loro uscita in modo da farla coincidere con l'inizio dell’attuale ciclo di trattative Fatah-Hamas: il rilascio apparirebbe così una manifestazione di buone intenzioni da parte dell’Anp. 

I prigionieri liberati: Musa Nawaf al-‘Amer, della cittadina di Kafr Qalil, studente all'Università an-Najah, detenuto  da 4 mesi.
Sabri az-Zammar, della zona di ad-Dahiya, studente all'Università an-Najah, detenuto da 5 mesi.
Fawzi Beshkar, del campo profughi di Askar al-Jadid.

Walid as-Sayyed, della cittadina di Balatah, detenuto da 5 mesi.

Rami al-Hamami, di al-Jabal ash-Shamali, detenuto da 5 mesi.

‘Azzam Barakat, detenuto da 4 mesi.

Bashar Hamdan, detenuto da 5 mesi.

‘Amid Abu ‘Isa, detenuto da 4 mesi.

Solo nella scorsa settimana sono stati arrestati 54 sostenitori di Hamas in Cisgiordania, mentre più di 450 sono ancora detenuti nelle carceri della sicurezza dell'Anp.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.