Livni, i massacri a Gaza aiutano le trattative con l’Anp.

Tel Aviv – Infopal

Tzipi Livni, ministro degli esteri israeliano, ha espresso la disponibilità a presentarsi davanti alla giustizia internazionale in ogni momento, ritenendo che Israele "non commetta aggressioni contro i civili".

Durante il suo discorso alla Conferenza di Gerusalemme, Livni ha affermato: "Non abbiamo paura del mondo, anzi noi abbiamo un’ottima moralità e forti principi", e ha aggiunto che il dialogo con il presidente dell’Anp, Abu Mazen, "non cambierà il punto di vista di Israele verso la Striscia di Gaza. A Gaza dobbiamo combattere il terrorismo come si deve. Le nostre operazioni militari danno una spinta alle trattative e non recano danni. Penso che il partner palestinese prosegue le trattative con noi anche quando il nostro esercito combatte a Gaza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.