Maariv: 'L'esercito israeliano ha sviluppato un'arma speciale per la guerra strada per strada'

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. L'esercito israeliano ha recentemente fatto sapere di aver sviluppato un'arma di nuovo tipo in grado di colpire obiettivi nella guerra strada per strada con un elevato grado di precisione, secondo quanto riporta oggi il quotidiano israeliano “Maariv”, il quale riferisce che in collaborazione con le industrie del settore bellico Tsahal ha approntato un'arma, denominata “Fantasma”, che consiste in un lanciagranate manuale in grado di trattare obiettivi nascosti, ad una certa distanza dal campo visivo del soldato, e capace di penetrare un obiettivo blindato in maniera leggera, nonché di far esplodere un edificio o un apparecchio”. 

Queste novità sono riprese da un ufficiale dell'esercito israeliano: “Questo sistema d'arma offre al soldato la possibilità di muoversi velocemente da un luogo all'altro nell'ambito di una battaglia strada per strada, nella quale abbondano gli obiettivi. Può sparare proiettili di vario tipo anche dentro gli edifici, ad una distanza che supera i cento metri”. 

Tel Aviv – sempre secondo “Maariv” – avrebbe già cominciato a mostrare quest'arma ad eserciti stranieri per rifornirli: si tratta di un lanciagranate fornito di un apparecchio di puntamento visivo laser e di un altro, integrato, che verifica il tipo di proiettile adatto in base all'obiettivo valutato dalla stessa apparecchiatura. 

Resta solo da capire se, in questo clima da nuovo attacco alla Striscia, e mentre procedono “negoziati” che somigliano sempre più ad una farsa o ad un vicolo cieco al cui termine vi solo la svendita della “causa”, queste “notizie” siano solamente da considerarsi propaganda psicologica per intimorire chi resta saldo sulla posizione della resistenza all'occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.