Maiali di un insediamento israeliano feriscono gravemente un bimbo palestinese.

Un branco di maiali, appartenenti a un insediamento israeliano, che rovistavano liberamente su terreni palestinesi, questa mattina hanno attaccato e ferito gravemente un bambino palestinese di Salfit, città del nord della Cisgiordania.
Il bimbo, che ha 4 anni, e che si chiama Milad Samir Ghabboshi, è stato spinto dai maiali in mezzo ai rovi.

Il piccolo è stato trovato dopo varie ricerche: è stato morso molte volte in faccia e in tutto il corpo. Ora si trova all’ospedale Rafidiya, a Nablus, e versa in gravi condizioni.

Il grave episodio di questa mattina non è il primo: spesso, i coloni israeliani lasciano razzolare maiali che invadono campi, strade e fattorie palestinesi finendo con l’aggredire bambini e adulti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.