Mishaal ha invitato tutte le fazioni palestinesi a riprendere il dialogo nazionale.

Il capo dell’ufficio politico di Hamas, Khaled Mishaal, ha invitato il presidente dell’Anp, il movimento di Fatah e tutte le fazioni palestinesi a formare il governo di coalizione basato sui principi palestinesi e lontano dalle pressioni americane.
"Andiamo avanti e formiamo un governo di unità nazionale – ha invitato Mishaal – in accordo con gli interessi nazionali palestinesi e basato sul documento della concordia nazionale che tutti noi abbiamo siglato al fine di creare un fronte palestinese in grado di rompere l’iniquo assedio contro il nostro popolo".
Mishaal ha posto l’accento sull’importanza del dialogo tra le fazioni palestinesi: "Noi abbiamo bisogno del dialogo per consolidare le nostre fila e risolvere i nostri conflitti".

L’invito di Mishaal è giunto durante una manifestazione organizzata dal Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina a Damasco, venerdì, per celebrare il 39° anniversario della sua fondazione. La manifestazione ha visto la partecipazione di numerosi presidenti di partiti arabi e corpi diplomatici in Siria e i capi delle fazioni palestinesi con sede a Damasco.

Maher Al-Taher, membro dell’Ufficio politico del Fronte Popolare, ha rivolto un appello per l’immediata ristrutturazione dell’Olp basata su nuove fondamenta. E ha condannato l’assedio imposto al popolo palestinese dopo la formazione del governo guidato da Hamas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.