Misha'al: 'Israele ha cercato di avviare colloqui con Hamas, ma abbiamo rifiutato'.

"Israele ha cercato di avviare colloqui con Hamas, ma Hamas ha rifiutato e sta preparando una nuova resistenza".

E’ quanto ha dichiarato oggi durante un incontro a Mecca, Khaled Misha’al, leader dell’ufficio politico di Hamas, in esilio a Damasco. Le affermazioni del leader del movimento islamico sono state riportate dal quotidiano saudita ‘Ukath.

Misha’al ha aggiunto che "negoziati sui diritti palestinesi con l’entità sionista non rientrano nel programma di Hamas", e che "la resistenza è la nostra strategia per liberare la Palestina".

Il leader di Hamas ha fatto sapere che sono in corso contatti con Paesi occidentali e, in particolare, con quelli europei. E ha sottolineato che, nelle scorse due settimane, il suo ufficio era "affollato di dignitari europei e persino americani".

Misha’al ha aggiunto che è in preparazione per i primi di novembre una conferenza nazionale di tutte le fazioni palestinesi per riaffermare "l’insistenza sugli obiettivi nazionali e i diritti e per rifiutare qualsiasi tentativo di rinuncia".

L’incontro alternativo si svolgerà in concomitanza con il vertice sul conflitto israelo-palestinese organizzato dagli Usa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.