Muore dopo un mese di agonia un cittadino palestinese ferito dall'esercito israeliano.

Jenin – Infopal

Oggi, fonti mediche palestinese hanno reso noto che un cittadino palestinese è deceduto a seguito delle ferite causate dai proiettili sparati dall’esercito israeliano il 7 del mese in corso, durante l’invasione della cittadina di Qabatia, a sud di Jenin, in Cisgiordania.

Le fonti hanno spiegato che il cittadino Taisir Mohammad Abdelqader Nazal (52 anni), con gravi handicap mentali, è stato colpito dalle pallottole dei soldati israeliani mentre si trovava davanti a casa. I medici dell’ospedale statale di Jenin non sono riusciti a salvargli la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.