Mustafa Barghuthi: le trattative con Israele 'liquideranno' la causa palestinese

Ramallah – Pal-Info. Secondo il parlamentare Mustafa Barghuthi, segretario generale dell'Iniziativa nazionale palestinese, Israele sta sfruttando le trattative di pace con l'Autorità nazionale palestinese (Anp) come copertura per 'liquidare' i diritti dei palestinesi.

“La mancanza di controllo dei coloni e le attività edilizie attualmente riscontrabili nelle terre palestinesi – ha dichiarato sabato Barghuthi – confermano che le attuali negoziazioni sono utilizzate da Israele come copertura per le operazioni di ebraicizzazione e di annessione, volte a consacrare il regime di apartheid e liquidare i diritti del popolo palestinese”.

Il parlamentare ha anche messo in guardia sui pericoli che comportebbero le trattative condotte alla luce delle ininterrotte attività coloniali, aggiungendo che è molto rischioso escludere Gerusalemme dal resto della Cisgiordania nello stop all'espansione degli insediamenti: “Il presunto 'congelamento' e tutte le soluzioni avanzate al riguardo non citano Gerusalemme, prefigurando una nuova realtà nella quale la città resterà tagliata fuori dal resto della Palestina e del tanto ambito Stato palestinese. A meno che non esercitiamo pressioni reali su Israele perché rispetti la legge internazionale, e a meno che non le impediamo di portare avanti l'occupazione più lunga della storia dei nostri giorni, il ciclo di conflitti nella regione rimarrà costante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.