PRC: II Settimana Commemorativa Palestinese

Testimonianze/ Storie da ascoltare sulla II Settimana Commemorativa Palestinese  

La II Settimana Commemorativa Palestinese nel Regno Unito e in Europa si terrà, come stabilito, dal 15 al 22 gennaio 2011, a Londra. Durante la settimana ci saranno molti eventi che avranno luogo in varie città, con gallerie,  laboratori e proiezioni di film in università e spazi pubblici. Più di 26 città e università aderiranno all’evento.

L’avvenimento più rilevante all’interno della Settimana Commemorativa sarà una conferenza internazionale intitolata “La Nakba che va avanti” (The Ongoing Nakba), durante la quale interverranno Phyllis Starkes, del partito politico laburista  ed ex membro del parlamento,  Mads Gilbert, dottore norvegese che è stato a Gaza durante l’Operazione Piombo Fuso, il dottor Salman Abu Sitta, autore di Atlante della Palestina e celebre storico della Palestina. Dai territori occupati, sarà presente Mustafa Barghouti, politico e attivista.

Gli ospiti visiteranno le città del Regno Unito raccontando le proprie esperienze. Il dottore norvegese, Mads Gilbert, il quale ha lavorato come medico nel corso di lunghi periodi in Palestina e  Libano,  sarà l’interlocutore di spicco. Gilbert ha lavorato all’ospedale di Al-Shifa  durante la guerra israeliana unilaterale degli anni 2008-2009 contro i civili di Gaza.

La sua esperienza  durante l’attacco a Gaza lo ha trasformato; il livello di brutalità al quale ha assistito è la spinta  dietro il suo attivismo e dietro il suo ultimo libro.  Molti giornalisti internazionali non sono riusciti a  trasmettere i loro reportage da Gaza, Gilbert ha mantenuto frequenti  contatti con i media norvegesi, ma ha anche trasmesso segmenti alla stampa, come alla CNN, BBC, ABC e Al-Jazeera.

Un celebre studioso palestinese, autore dell’Atlante Palestinese,  interverrà alla conferenza, il dott. Salman Abu Sitta. Ha recentemente pubblicato l’edizione del 2010 dell’Atlante Palestinese 1917-1966. L’Atlante è il risultato di più di 20 anni di estenuanti ricerche e lavori accademici. E’ un’edizione estesa dell’Atlante  della Palestina 1948, pubblicato nel 2004. Nell’Atlante Abu Sitta sfata le dichiarazioni in cui si afferma che la Palestina fosse una terra desolata.

Le attività della Settimana Commemorativa includerà esibizioni preparate dalla Palestinian Return Centre (PRC) e riguarderanno vari questioni come il muro dell’apartheid, prigionieri palestinesi, la guerra di Gaza e  la Nakba palestinese del ’48. Ci sarà anche la proiezione del film “Al-Nakba” diretto e ideato dall’ospite  Rawan Al-Damin, e prodotto dalla rete televisiva satellitare Al-Jazeera.

Altri  partecipanti che interverranno saranno un giornalista freelance, Ben White, specializzato nel conflitto tra Israele e Palestina,  che ha scritto per Comment is Free, New Statesman, Eletronic Intifada e Guardian parlerà delle pratiche israeliane dell’apartheid contro i suoi propri cittadini; il dottor  Hosam Hafez, capo della sezione politica  dell’ambasciata della Repubblica Araba di Siria; Paul Larudee, co-fondatore del Movimento Gaza Libera e attivista internazionale per i diritti umani;  Ibrahim Heiwth, presidente del Fondo monetario palestinese di sviluppo e di rilievo (Interpal); una celebre accademica palestinese, Ghada Karmi, parteciperà e presidierà una della sessioni degli eventi. Tra gli altri ospiti, saranno presenti  il direttore generale  della Palestinian Return Centre (PRC), Majed Al-Zeer, il parlamentare Andy Slaughter, John McHugo dei Liberal Democratici e l’ambasciatore palestinese, Manuel Hassassin.

Per maggiori informazioni circa l’orario della conferenza, gli appuntamenti e altro rimandiamo al link seguente:

http://nlp.prc.org.uk/lists/lt.php?id=bE1TBwVQUAxVSgEADhhTAAEFAA%3D%3D

Il  Palestinian Return Centre  (PRC) è una società indipendente attenta agli aspetti storici, politici e legali dei rifugiati palestinesi. L’organizzazione offre  consulenze specializzate a vari attori e agenzie sulla questione dei rifugiati palestinesi nel contesto della Nakba –  la catastrofe in seguito al dislocamento dei palestinesi nel 1948- e funge da deposito di informazioni riguardo un altro aspetto legato alla questione palestinese e al conflitto arabo- israeliano.  E’ specializzato in ricerche, analisi, e monitoraggio di fatti pertinenti  la dispersione palestinese e la riconferma dei loro diritti legali internazionali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.