Prosegue la campagna di arresti di simpatizzanti di Hamas. Un detenuto della prigione palestinese di al-Junaid è stato ricoverato a seguito delle torture subite.

Cisgiordania – Infopal

Prosegue la campagna di arresti contro i sostenitori di Hamas in Cisgiordania da parte delle forze di sicurezza palestinesi.

Provincia di Jenin

3 cittadini sono stati arrestati nella provincia di Jenin, tra cui il sindaco del comune Bir Al-Pasha, il prof. Tareq Ghawadreh.

Provincia di Nablus

Le forze di sicurezza hanno arrestato Abdullah Shuqairat, fratello di Nihad, capo delle Brigate al-Qassam nel campo profughi al-Ain, precedentemente sequestrato dalle forze di occupazione israeliane.

Le forze di sicurezza hanno arrestato anche Mohammad Qanaze dopo averne invaso l’abitazione, in via Abu Obeida, a ovest della città.

Sempre a Nablus, il giovane Firas al-Zubaidi – fratello del martire Imad al-Zubaidi –, detenuto presso la prigione al-Junaid gestita dalle forze dell’Anp, è stato trasportato all’ospedale nazionale a seguito delle brutali torture subite. Al-Zubaidi è stato a lungo sottoposto alla tortura del "fantasma" (il detenuto viene legato in posizioni molto scomode e dolorose, che possono paralizzarne gli arti) ed è stato picchiato per un’intera giornata.

Anche i parenti di Abdelkarim Zuhair Jarar, di Kufr Rai, a sud della città, detenuto presso le forze di sicurezza palestinesi a Jenin, hanno confermato che loro figlio è stato brutalmente torturato dalle forze di sicurezza dell’Anp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.