Riconciliazione palestinese, ministro israeliano: ‘Sanzioni su Hamas e Fatah come azione punitiva’

Il Cairo – InfoPal. Yitzhak Aharonovitch, ministro per gli Affari di sicurezza interna di Israele, ha chiesto al proprio governo di applicare sanzioni economiche sia a Hamas sia a Fatah come forma di punizione per l’accordo di riconciliazione firmato dai due Movimenti palestinesi, definito dal ministro israeliano “di estrema pericolosità”.

E’ una forma di azione punitiva, quella proposta da Aharonovitch, il quale preme per il congelamento dei fondi, che, di diritto, spettano all’Autorità palestinese (proventi fiscali).

Poi, con riferimento alla sicurezza del Paese, ha chiesto un potenziamento delle forze di polizia tra le comunità palestinesi in Israele (Territori palestinesi occupati nel ’48, ndr).

Elisa Gennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.