Rinvenuto corpo senza vita di un palestinese a Catanzaro

Qudsnet. L'ambasciata palestinese a Baghdad ha confermato la notizia del ritrovamento del corpo di un palestinese scomparso da Riace, in provincia di Reggio Calabria, lo scorso 7 maggio.

Si tratta di Hassan Mohammed Ibrahim 49enne originario della Striscia di Gaza, ritrovato nei pressi di Catanzaro.

Il corpo della vittima è stato rinvenuto in pessime condizioni a causa delle percosse inflitte probabilmente con oggetti metallici contundenti.

Identico episodio era stato riportato dalla polizia olandese lo scorso 20 aprile, quando il corpo di un altro palestinese era stato ritrovato senza vita, ucciso in maniera del tutto simile ad Ibrahim.
'Abdel Salam Moustafa, di 48 anni, era un ingegnere palestinese, originario di Haifa (Territori palestinesi occupati nel '48, Israele, ndr) ritrovato in una città olandese.

In entrambi i delitti restano da chiarire molte cose. Si individuano modalità di assassinio simili e non sfugge nemmeno un altro particolare. Entrambe le vittime vivevano in 'Iraq: Ibrahim era scappato nel 2003, in seguito all'invasione del Paese mentre Moustafa aveva lasciato l'Iraq dopo la guerra del 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.