Sei palestinesi rapiti dalle Forze di occupazione israeliane nel nord della Cisgiordania

Qalqilya – Infopal. Le autorità di occupazione israeliane hanno dichiarato che nella notte tra giovedì e venerdì hanno arrestato in diverse aree della Cisgiordania settentrionale sei cittadini palestinesi, definiti come “ricercati”. I servizi segreti israeliani accusano questi cittadini palestinesi rapiti di aver intenzione di partecipare ad attacchi contro obiettivi israeliani.

Gli arresti – due per ciascuna cittadina – sono avvenuti a Deir Estia, Bruqin e Aqraba, nei pressi di Salfeet, Qalqilya e Nablus.

Si ricorda che le Forze di occupazione israeliane scorazzano quotidianamente per tutta la Cisgiordania (tre volte al giorno, nell’ultima settimana), compiendo perquisizioni, arresti ed altre violazioni ai danni degli autoctoni palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.