Sentenza shock in Argentina: 6 mesi di prigione per ‘antisionismo’.

Riceviamo da C.D. e pubblichiamo.

A seguire traduco il seguente messaggio, che segue in copia e di cui bisognerebbe accertare e documentare veridicità appieno.. perché è davvero molto preoccupante:

“Un giudice argentino ha recentemente condannato a 6 mesi di prigione Juan Carlos Beica, socialista argentino, perché aveva preso parte in un azione di solidarietà con il popolo palestinese. Il suo unico crimine è dunque quello di essere “anti-sionista”. L'organizzazione Beica e la coalizione per la sinistra stanno lanciando una campagna internazionale per fare appello alla sentenza, che potrebbe rappresentare un precedente legale capace di influenzare negativamente il lavoro degli attivisti per la Palestina, in America Latina e nel mondo.

 From: Emmanuel Santos <coborjes@yahoo.com>

Date: Wed, Mar 17, 2010 at 6:37 PM
Subject: [ISO_Uptown] Being “anti-zionist” in Argentina, a crime
To: 
iso_uptown@googlegroups.com

 
An argentinian judge recently comdemned Juan Carlos Beica, argentinian socialist , to six months in prison for taking part in a solidarity event with the Palestinian people. His only crime, being an “anti-zionist”.
Beica's organization, Convergencia de Izquierda, is launching an international campaign to appeal the sentence. This case could set a legal precedent  that would negatively affect the work of  the Free Palestine movement in Latin america–and beyond. Also, the Zionists have been touring the region,– visiting Argentina for instance–and signing new cooperation accords with some governments. Israel was one of the few countries that supported the right wing coup in Honduras, providing weapons and military personnel.
 
Here's Beica taking part in a protest before going to court:
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.