Striscia di Gaza al buio tra poche ore.


Gaza – Infopal. La società di distribuzione di energia elettrica nella provincia di Gaza, ha avvertito che nelle prossime ore
calerà il buio totale sulla maggior parte della Striscia di Gaza, a causa dell’esaurimento del diesel industriale, necessario per il funzionamento della centrale elettrica. Israele, infatti, da diversi giorni ne impedisce l’ingresso nella regione assediata.
 
In un collegamento telefonico con il corrispondente di Infopal.it, l'ing. Kanaan Obeid, vice-presidente dell’azienda energetica di Gaza, ha riferito che il carburante a disposizione “basta solo per far funzionare due unità. Ci manca un milione di litri per far funzionare la terza”.

Kanaan ha spiegato che da due giorni, le forze di occupazione israeliane non permettono l'introduzione di rifornimenti di diesel industriale, nonostante le promesse fatte. 

Negli ultimi giorni, la società ha installato una terza unità per aumentare la produzione elettrica e per colmare il deficit nei campi profughi del centro e del sud della Striscia di Gaza.

L’unica centrale elettrica nella Striscia di Gaza funziona a diesel industriale, fornito  dallo stato sionista. Ciò copre circa il 25% del fabbisogno della Striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.