Tute arancioni e nuove forme punitive per le prigioniere palestinesi di Hasharon

Ramallah – InfoPal. Ancora una volta, le prigioniere palestinesi nel carcere israeliano di Hasharon subiscono sanzioni per decisione delle autorità carcerarie israeliane.

Denuncia la Società dei prigionieri palestinesi: “Da due giorni esse sono private di ogni oggetto personale, e nessun servizio di base viene fornito loro. Si prevede che il provvedimento punitivo durerà ancora.

“Saranno costrette, inoltre, ad indossare una tuta arancione, e le ore di pausa saranno ridotte drasticamente. Inoltre, le poche fortunate alle quali è permesso – come di diritto – incontrare il proprio legale, non potrà portare con sé alcun documento”.

Attualmente, le detenute e le prigioniere palestinesi nelle carceri isareliani sono 37: 19 sono detenute ad Hasharon, il resto a Damon.

(Nella foto: prigionieri in tuta arancione a Guantanamo)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.