Un autorevole rabbino a Erdogan: 'Non vi può essere pace senza Hamas'

Pal-Info. di Khalid Amayreh. Un autorevole rabbino della Cisgiordania ha informato il primo ministro turco Recep Teyyip Erdogan che non vi può essere una reale pace nella Palestina occupata e in tutto il Medio Oriente senza il coinvolgimento di Hamas.

Il rabbino, Menahem Fruman, ha incotrato Erdogan a Istanbul poche settimane fa.

Fruman ritiene che dal momento che Hamas, volente o nolente, rappresenta l'Islam in Palestina, non vi può essere pace tra ebrei e musulmani senza il riconoscimento del ruolo dell'Islam nella costruzione della pace nella regione e nel mondo.

Il rabbino crede anche che poiché nella loro storia gli ebrei hanno potuto vivere in pace sotto un potere islamico, non vi è ragione di ritenere che essi non potrebbero vivere di nuovo la medesima esperienza.

Fruman ha poi detto di aver fatto notare a Erdogan che tutti gli attuali sforzi per la pace condotti dagli Stati Uniti sono destinati al fallimento perché coloro che rappresentano davvero il popolo palestinese, ovvero Hamas, non sono stati coinvolti nel processo di pace.

Fruman, che vive nella colonia di Tkeou vicino a Betlemme, ha aggiunto che ogni trattativa di pace che ignori la centralità dell'Islam nella regione non avrà un buon esito nel lungo periodo.

“Penso che gli ebrei devono fare innanzitutto la pace con l'Islam. La pace con forze secolari nel mondo arabo non conduce da nessuna parte. Solo la pace con l'Islam può essere genuina e di lunga durata”.

Il rabbino ha poi osservato che Erdogan si è detto d'accordo con lui: i colloqui di pace senza Hamas saranno incerti e infruttuosi.

Fruman, in passato, ha incontrato importanti leader palestinesi quali Yaser Arafat e Ahmad Yasin, l'ultima guida di Hamas, assassinato da Israele più di sei anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.