Washington esorta i propri connazionali a non visitare Eilat: Tel Aviv non gradisce

an-Nasira (Nazareth) – Infopal. Il ministero del Turismo israeliano ha criticato aspramente gli Stati Uniti, dopo che avevano sconsigliato ai propri connazionali di visitare Eilat in questo periodo.

L'allarme era stato dato in particolar modo in seguito al lancio di razzi sulla città e nell'area circostante.

Stando ad alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa, sabato, 7 agosto, il ministro Stas Misezhnikov avrebbe espresso l'intenzione d'incontrare in settimana l'ambasciatore Usa a Tel Aviv per discutere le affermazioni pervenute dagli uffici del Ministero degli Esteri americano.

Ha tenuto a puntualizzare Misezhnikov, “La richiesta Usa non includeva la città giordana di 'Aqaba che, come Eilat, è stata colpita dal lancio dei razzi. Anzi, ad 'Aqaba un civile è morto ed altri quattro sono rimasti feriti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.