Yediot Ahronot: ‘Hamas sta producendo Katyusha modificati che arriveranno a 12 km nel giro di tre mesi’.

Dal nostro corrispondente. 

Il quotidiano israeliano Yediot Ahronot ha riportato oggi che è ormai sicuro che il movimento di resistenza islamica Hamas e la sua ala militare nella Striscia di Gaza stanno per produrre un missile Katyusha modificato rispetto a quello attuale.

Il giornale ha spiegato che agli organi di sicurezza israeliani sono arrivate informazioni certe secondo cui gli ingegneri di Hamas stanno per produrre un missile Katyusha modificato di diametro 122 mm con testata esplosiva di 5 kg. E ha spiegato che le fasi della produzione del missile sono giunte a un livello avanzato e che esso entrerà in funzione nella Striscia di Gaza al massimo entro tre mesi.

Il giornale riporta fonti militari israeliane che hanno dichiarato che gli ingegneri di Hamas stanno tentando di copiare i missili Grad di fabbricazione russa fatti entrare a Gaza illegalmente, spiegando che sono molto avanti in questo senso.

La fonte ha sottolineato che gli attuali missili Al-Qassam sono diventati più efficaci dopo che Hamas è riuscito a lanciarli con mezzi più avanzati, ad aumentare la distanza fino a 12 km e la potenza della testata esplosiva. E ha aggiunto che le aree di Kiriyat Jat, Al-Faluja e Al-Majdel e zone limitrofe del nord saranno obiettivo dei missili palestinesi. Ha poi concluso che un "cessate il fuoco" in questa fase si rivelerebbe disastroso e darà occasione ai movimenti di resistenza palestinese di sviluppare le potenzialità, perché ora posseggono informazioni tecnologiche che prima neanche si sognavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.