3 detenute palestinesi picchiate in carcere.

L’Associazione Nafha per i Diritti dei Prigionieri ha riferito ieri che 3 detenute palestinesi rinchiuse nelle carceri israeliane sono state picchiate.

Si tratta di Ahlam Tamimi, condannata a 16 ergastoli; Sana’ Shehada, 3 ergastoli; Taghreed Sa’di, condannata a sei anni. Le prigioniere, che vivono in condizioni igienico-sanitarie precarie, sono state rinchiuse in celle di isolamento, nel carcere di Jalama.

L’associazione Nafha denuncerà l’amministrazione carceraria per le violenze e i maltrattamenti subiti dalle detenute.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"