Cinquanta parlamentari israeliani: ‘Boicottiamo le aziende e i prodotti britannici!’

Nazareth – Infopal. Circa cinquanta parlamentari israeliani, in un memorandum da essi firmato, chiedono di boicottare i prodotti e le compagnie britanniche in risposta alla decisione di Londra di apporre dei distintivi sui prodotti degli insediamenti ebraici in Cisgiordania e nelle alture occupate del Golan per informare i cittadini britannici che intendono boicottarli. La replica dei parlamentari israeliani  giunge in concomitanza con la decisione di una corte inglese di emettere un mandato di cattura contro la leader dell'opposizione israeliana Tzipi Livni, Ministro degli Esteri durante l’aggressione contro la Striscia di Gaza, per il ruolo in essa svolto.  

I parlamentari firmatari hanno spiegato che l'iniziativa della petizione è partita dalla deputata Ronit Tirosh, del partito Kadima guidato proprio da Tzipi Livni, e fanno rilevare che essa è stata firmata da deputati che rappresentano tutti gli otto gruppi parlamentari.

Il presidente del Parlamento, la prossima settimana, trasmetterà la petizione al presidente della Camera dei Comuni del Regno Unito.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"