Polonio sui resti di Arafat

248667Ramallah -AFP. Scienziati svizzeri hanno concluso che è probabile che il leader palestinese, Yasser Arafat, sia stato ucciso per avvelenamento di polonio, secondo un testo sulle loro scoperte, mandato in onda dalla tv of Al Jazeera, mercoledì.

Il risultato dei test sui resti di Arafat “sostengono moderatamente l’ipotesi che la morte sia stata una conseguenza dell’avvelenamento da polonio-210”, afferma l’analisi di 108 postata nel website di Al Jazeera.

“Sono state eseguite nuove indagini tossicologiche e radio-tossicologiche, che dimostrano, inaspettatamente, un alto livello di attività di polonio-210 e di piombo-210 in molti dei campioni esaminati”.

Articolo correlato: http://www.presstv.ir/detail/2013/11/06/333366/arafat-murdered-by-poisoning-widow/

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"