Rivelazioni di Al Jazeera: il Clp esaminerà oggi il materiale incriminato

 

Gaza – Pal-Info e InfoPal. Il Consiglio legislativo palestinese (Clp) ha convocato per oggi una seduta in cui verranno discussi i documenti mostrati da Al Jazeera, che rendono noti i dettagli delle trattative tra Israele e Autorità nazionale palestinese. Intanto, alcune associazioni umanitarie hanno già intrapreso i primi passi per attaccare sul piano legale i negoziatori illegittimi.

Da domenica, il network arabo sta rivelando alcuni dei 1.600 documenti segreti che sostiene di avere in mano, e che rivelano come la maggior parte di Gerusalemme, la moschea di al-Aqsa e il diritto al ritorno dei palestinesi siano stati tutti ceduti attraverso i negoziati.

In seguito allo scandalo sollevato, un comitato di rifugiati di Gaza ha annunciato un processo popolare che avrà luogo all'inizio del mese prossimo contro i negoziatori non autorizzati di Fatah, responsabili delle trattative disastrose.

Le sedute si terranno nella piazza di fronte al Clp e coinvolgeranno organizzazioni pubbliche e private nazionali. Presto verrà emanata una convocazione ufficiale.

Ci stiamo coordinando con gli esperti di diritto perché partecipino anche loro al processo” ha dichiarato Maeen Madiris, presidente del Comitato popolare dei rifugiati di Gaza.

La procura ha a sua volta affermato che i diritti palestinesi accettati a livello generale non possono essere compromessi, negoziati e nemmeno gettati sul tavolo delle trattative, come invece è effettivamente accaduto, secondo quanto rivelato martedì da Al Jazeera.

Questi diritti sono collettivi, non individuali: a nessuno è permesso derogarli” ha sottolineato Madiris.

Il processo ruoterà intorno alle proprietà e i villaggi andati perduti, basandosi sulla documentazione fornita dal canale satellitare.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"